RESPONSABILITÀ SOCIALE

OVS ha uno stretto codice di condotta che provvede a fornire:

regole di condotta per fornitori OVS;

audit d'azienda realizzati sia da team interni competenti che da terze parti;

policy ambientali nei luoghi di produzione 

Il rispetto per i diritti dei lavoratori e dell'ambiente fanno di OVS un'azienda attiva nel perseguire policy di responsabilità sociale.

Infine, OVS, che da sempre è attenta alle richieste e alla sensibilità dei consumatori, ha deciso di usare solo pellicce sintetiche.

 

OVS sottolinea il suo sostegno alle famiglie e ai bambini e promuove iniziative congiunte che convoglino i valori di responsabilità sociale di cui è portatore.

Save The Children

OVS collabora con Save The Children dal 6 ottobre 2010, organizzazione indipendente per la difesa e la promozione dei diritti dei bambini tra le principali a livello internazionale, che attraverso la promozione della campagna mondiale “Every One” si pone l’obiettivo di salvare la vita a 500.000 bambini ogni anno. In particolare, OVS ha sostenuto un progetto di salute per le mamme e i bambini del Mozambico, finanziando interventi volti a migliorare l’accesso e la qualità dei servizi sanitari del Paese (costruzione di due reparti maternità, ristrutturazione di presidi sanitari, fornitura di farmaci di base, formazione di personale specializzato, fornitura di biciclette e motociclette per gli spostamenti).

Collection of secondhand clothing

Nel 2013 OVS ha avviato la promozione della campagna “New life to your clothes for a better world”, iniziativa per la raccolta di vestiti di seconda mano; per ogni tre elementi apportati il cliente riceve uno sconto in denaro da spendere per le nuove collezioni a fronte del compimento di una spesa minima. In collaborazione con I:CO, operatore mondiale nel riciclo di tessuti, gli elementi raccolti vengono selezionati, analizzati e trasformati, seguendo rigidi standard e facendo uso delle tecnologie più avanzate.

Accord

OVS è parte del progetto denominato “Accord” (www.bangladeshaccord.org) che si prefigge di migliorare le condizioni di lavoro applicate dalle aziende che operano in Bangladesh, ponendo in essere i più avanzati processi di prevenzione (quali audit diretti e attività di certificazione di qualità) e che prevede altresì la costituzione di un apposito fondo per risarcire le vittime di eventuali incidenti sul lavoro. Il OVS in virtù della presenza in Bangladesh e dell’importante volume di acquisti di prodotti effettuato in tale paese annualmente dalle società del OVS ha aderito volontariamente a tale accordo a partire dal 15 maggio 2014. L’accordo è promosso a livello nazionale dal Ministero dello Sviluppo Economico ed a livello internazionale dall'OCSE.