Cosa succede dopo l’utilizzo di PagoDIL?
L’importo dilazionato verrà addebitato sul conto corrente tramite SDD (SEPA Direct Debit: ovvero addebito automatico su conto corrente) nelle date indicate sul piano addebiti riportato sul suo scontrino.
Cosa risulta sull’estratto conto?
Gli addebiti saranno riportati sull’estratto conto come pagamenti effettuati a COFIDIS a mezzo SDD.
L’utilizzo di pagodil prevede un costo a carico del cliente?
Cofidis non addebita alcun costo aggiuntivo. Tuttavia la banca potrebbe applicare un costo per la gestione del SDD. Ciò dipende dalle condizioni che regolano il rapporto con l’istituto di credito.
Perche’ viene richiesta la carta bancomat e la digitazione del pin?
La carta bancomat viene utilizzata esclusivamente per l’acquisizione automatica dei dati bancari del cliente e non viene utilizzata per alcuna operazione di pagamento. La digitazione del PIN serve per verificare la validità della carta. Le carte emesse da alcune banche potrebbero non consentire tale funzionalità e sarà quindi necessario inserire manualmente nel POS il codice IBAN.
Dove vengono addebitati gli importi?
Gli addebiti avvengono direttamente sul conto corrente sul quale è appoggiata la carta bancomat.
Quanto addebita la banca per la transazione con carta bancomat?
La carta bancomat non viene utilizzata per il pagamento e pertanto non vengono addebitati costi di utilizzo.
Si puo’ usare una carta bancomat di un’altra persona pur conoscendone il pin? (Es. Carta del marito / moglie)
No, la carta utilizzata deve essere intestata a chi effettua la transazione
Si possono usare anche carte di credito?
No. PagoDIL consente la dilazione dei pagamenti solo con carta Bancomat.
Si accettano solo carte italiane?
Il circuito PagoBancomat è utilizzabile solo dalle banche italiane. Altre carte appoggiate ad altri circuiti esteri non funzionano.
Si accettano le carte postamat?
No.